Il collare GPS per cani è una soluzione altamente tecnologica, che si può adottare nel momento in cui si teme di smarrire il proprio amico a quattro zampe.

Una delle paure più grandi che colpiscono i proprietari di animali domestici, infatti, è proprio quella legata alla perdita del cane. In particolari situazioni di pericolo, come forti rumori, vicinanza con altri animali o semplicemente per curiosità, i cani sono spinti all’allontanamento dalla propria abitazione.

Diventa quindi importante per il padrone dotarsi di tutti gli strumenti possibili per evitare di perdere l’animale. Ecco per voi una breve guida sui collari GPS per cani, che vi spiegherà il funzionamento del localizzatore GPS in pochi semplici passi, così da orientarvi nell’acquisto.

 

Collare GPS per cani: cos’è?

Il collare GPS per cani è uno strumento molto tecnologico che ci permette di sapere, con una buona precisione, dove si trova il nostro animale.

I collari più classici sono solitamente dotati di targhette di riconoscimento, comprendenti un numero di cellulare da chiamare in caso di smarrimento, oppure da QR code, ovvero quei codici che se inquadrati con uno specifico lettore ci restituiscono le informazioni necessarie per riconsegnare l’animale al legittimo proprietario.

Nel caso di un collare per cani dotato di localizzatore GPS, invece, abbiamo una precisione e un’immediatezza maggiori nel ricevere informazioni.

Ma cos’è esattamente un collare GPS? Scopriamolo esaminando in dettaglio le parti che lo compongono:

  • Tracker GPS: si tratta di un dispositivo caratterizzato dalla presenza di un sistema GPS e da una batteria. L’apparecchio viene collegato all’applicazione che scarichiamo sul nostro dispositivo mobile e va a sfruttare una serie di tecnologie come la connessione satellitare, le onde radio o le celle telefoniche, denominate celle LBS.
  • Collare e/o pettorina: è il “supporto” del tracker GPS, fondamentale poiché permette al dispositivo di collocarsi attaccato al corpo del nostro cagnolino.

Per approfondire, vedere anche Collare GPS per gatti.

Come funziona un localizzatore GPS per cani?

Il localizzatore GPS per cani, che si trova appunto collocato sul collare indossato dall’animale, va a sfruttare la stessa tecnologia di un normale localizzatore GPS. Vediamo insieme come funziona un dispositivo localizzatore GPS per cani:

  1. Il tracker GPS, collocato sul collare o sulla pettorina, va a ricevere una serie di dati sulla posizione dell’animale attraverso un sistema di satelliti che si trovano in orbita;
  2. Il trasmettitore integrato al dispositivo, ovvero un cellulare o un tablet, va a garantire il processo di funzionamento;
  3. Con l’inserimento di una sim card nel dispositivo e il download di un’app abbinata al collare GPS, avremo la possibilità di visualizzare su delle mappe digitali l’esatta posizione del nostro amico a quattro zampe e conoscere tutti i suoi spostamenti.

I dati, derivanti dal funzionamento di più satelliti, ci permettono di geolocalizzare il nostro cane con una buona precisione e in tempo reale, poiché lo scarto di differenza solitamente è di pochi metri.

Guida alla scelta del collare GPS per cani

Nel momento dell’acquisto di un localizzatore GPS per il nostro cagnolino, è importante andare a valutare una serie di caratteristiche che il dispositivo deve possedere.

Prima di tutto, dobbiamo ricordare che per garantire un buon funzionamento, la batteria deve avere una durata di almeno 3 giorni e mezzo prima di essere ricaricata.

Il collare GPS deve poi resistere agli agenti atmosferici: ricordiamo che il nostro cane lo indossa ogni giorno, quindi dovrà essere impermeabile, comodo da portare al collo e di dimensioni e peso adatti al corpo del nostro animaletto.

Un’altra caratteristica fondamentale è la capacità del dispositivo di definire una zona limitata: quando acquistiamo un collare GPS per cani, questo deve andare a costruire una sorta di recinto virtuale e avvisarci con delle notifiche nel momento in cui il cane esca dall’area domestica.

Grazie all’ampia scelta che ci propone il mercato, al giorno d’oggi abbiamo la possibilità di trovare il prodotto che più rispetti le nostre esigenze.

I GPS localizzatori Tractive

Tra i migliori localizzatori presenti sul mercato, uno sguardo merita sicuramente Tractive. Un GPS multifunzione, con live tracking e dal design adatta al cane. Ecco alcune caratteristiche del collare GPS:

  • Live tracking, con aggiornamento ogni 2-3 secondi
  • Impermeabile
  • Resistente agli urti
  • Tracciamento in tutto il mondo
  • Settaggio di “recinto virtuale”
  • Cronologia delle posizioni
  • Clip di gomma flessibile
  • App gratuite per iOS, Android e Web

Insomma se siete alla ricerca di un ottimo collare localizzatore GPS per il vostro cane, dopo quest’articolo ci auguriamo abbiate le idee un po’ più chiare.