Una delle principali preoccupazioni che affligge i proprietari di animali domestici è la paura di smarrire il proprio amico a quattro zampe. Cani o gatti possono spesso allontanarsi da casa, per le cause più disparate: una piccola disattenzione come lasciare un cancello aperto, un forte spavento determinato da traumi o rumori, come quelli dei fuochi d’artificio, o semplicemente la curiosità nell’inseguire un odore o un altro animale.

Per quanto riguarda poi i gatti, la possibilità di allontanamento è ancora più diffusa. Molti di loro, da perfetti animali curiosi, sono lasciati liberi di girovagare per le zone limitrofe dell’abitazione. Inoltre, se possediamo un gatto maschio, sappiamo bene che durante il periodo degli amori potrebbe non fare ritorno a casa addirittura per più giorni.

Come fare quindi per localizzare il proprio gatto e sapere sempre esattamente dove si trova? Grazie al collare GPS per gatti. Ecco per voi una breve guida che possa aiutarvi nella scelta del miglior localizzatore GPS.


Come funziona la tecnologia GPS

Il collare GPS per gatti è uno strumento molto utile per garantire la sicurezza del proprio animale e monitorare i suoi spostamenti. La tecnologia GPS, caratteristica del localizzazione,  ha un suo particolare funzionamento. Vediamolo in pochi passi:

  • Il collare GPS, anche detto tracker GPS, riceve, attraverso un sistema di satelliti in orbita, una serie di dati relativi alla posizione dell’animale;
  • Il funzionamento è garantito da un trasmettitore, integrato al dispositivo, e che di solito è rappresentato da un telefono cellulare o da un tablet;
  • Una volta in possesso del collare GPS e della sim card da inserire, si ha la possibilità di scaricare un’app gratuita che permetterà di visualizzare l’esatta posizione del nostro animale sulla mappa digitale.

Il tracker GPS va quindi a sfruttare i dati derivanti da più satelliti, al fine di restituirci una geolocalizzazione del nostro amico a quattro zampe piuttosto precisa: lo scarto è di pochi metri e anche le tempistiche variano da 2 a 5 secondi.

Come è fatto un collare GPS per gatti

Contrariamente ai collari classici, con targhette di riconoscimento o con QR code da attaccare alle pettorine, un collare GPS per gatti ci permette di essere aggiornati con una buona precisione sulla posizione del nostro animaletto.

Questa soluzione tecnologica e moderna, che si serve come detto della geolocalizzazione, si compone di:

  • Tracker GPS, ovvero l’apparecchio dotato di sistema GPS e di una batteria, da collegare successivamente all’app scaricata sul nostro dispositivo mobile. Il localizzatore GPS può sfruttare sia la connessione satellitare, sia le onde radio oppure le celle Lbs, ovvero quelle telefoniche;
  • Collare o pettorina, fondamentali in quanto permettono di “fissare” l’apparecchio al corpo del nostro animale. I collari, che possono essere di varie forme e dimensioni, devono assolutamente essere anti-strozzo: questa caratteristica è molto importante poiché è quella che permette di far aprire il collare nel caso in cui il gatto rimanga impigliato.

Informazioni utili per l’acquisto di un localizzatore GPS

Quando decidiamo di acquistare un collare GPS per gatti, dobbiamo tenere conto di una serie di informazioni.

E’ importante, infatti, che il localizzatore GPS per gatti resista al maltempo, quindi sia impermeabile. La batteria è un altro componente da non sottovalutare: le performance dovrebbero durare almeno 3 giorni e mezzo prima di una nuova ricarica.

Essendo il localizzatore un dispositivo utile a creare un vero e proprio recinto virtuale per l’animale, è molto importante che sappia avvisarci nel caso in cui il nostro gatto esca da una zona delimitata, impostata da noi stessi. Infine, poiché il dispositivo è un oggetto che il nostro gatto dovrà portare attaccato al collo, è molto importante che sia di una dimensione e di un peso adatto, così da non recare fastidio all’animale.

Il mercato ci offre un’ampia possibilità di scelta. Valutando il dispositivo in base alle nostre esigenze e alle sue caratteristiche, saremo in grado di effettuare l’acquisto giusto del nostro localizzatore GPS per gatti.

Quale collare GPS per gatti scegliere

Tra le varie offerte sul mercato, i prodotti GPS Tractive sembrano disporre di tutte le caratteristiche per non perdere di vista il nostro amato felino. Nel dettaglio il collare GPS per gatti ha le seguenti caratteristiche:

  • Localizzatore GPS con collare in pelle
  • Tracciamento della posizione in tutto il mondo e monitoraggio dell’attività
  • Funzione LIVE – aggiornamento della posizione ogni 2-3 secondi
  • Durata batteria fino a 5 giorni
  • Impermeabile e resistente agli urti
  • Cronologia delle posizioni