I box per cani sono degli strumenti molto importanti nel momento in cui sorge l’esigenza di costituire uno spazio ben delimitato per l’animale. Chi, ad esempio, possiede più cani e ha la necessità di tenerli in ambienti definiti, dovrà sicuramente ricorrere a questa soluzione. I box per cani da esterno o da interno, infatti, non vengono utilizzati esclusivamente all’arrivo di un cucciolo in casa ma possono essere utili anche se si vive in un ambiente con più persone, tra cui bambini.

Vediamo insieme una piccola guida in cui vi spiegheremo tutte le caratteristiche che bisogna prendere in considerazione quando si decide di acquistare un box per cani.

Le caratteristiche di un box per cani

Come visto poco sopra, i box per cani vengono acquistati non solo quando si adotta un cucciolo, quindi per delimitare i suoi movimenti ed evitare che vada in zone della casa pericolose per lui, ma anche come accessori necessari per la vita di cani adulti, che hanno l’esigenza di uno spazio sicuro in cui permanere quando rimangono soli nell’abitazione, in assenza dei padroni.

Ma quali sono le principali caratteristiche che dobbiamo andare a valutare prima di procedere all’acquisto di un box per cani da esterno o da interno?

Sicuramente le varie tipologie di box, la dimensione, il fatto che garantiscano la sicurezza e i materiali di cui sono fatti. Vediamo insieme uno per uno questi aspetti.

Box per cani: le tipologie

I box per cani si suddividono in due grandi tipologie: i box pensati per gli spazi interni e i box adatti invece ad essere collocati all’esterno. A seconda delle esigenze del padrone, infatti, il cane avrà bisogno di un box da collocare dentro casa oppure in giardino. Vediamo le principali differenze:

  • I box per cani da esterno devono necessariamente essere costituiti da materiali che resistano bene agli agenti atmosferici, come ad esempio pioggia, umidità o vento. Un box da esterno deve essere quindi impermeabile, resistente e facile da igienizzare. Alcuni modelli sono dotati di una base impermeabile, per non far poggiare il cane direttamente sul terreno, e da una piccola porzione di tetto, che permetta all’animale di ripararsi.
  • i box per cani da interno possono essere di diverse forme e grandezze. Molti di questi sono modulabili, quindi costituiti da varie parti che possono variarne il diametro, proprio perché all’interno dell’abitazione non sempre si ha a disposizione il giusto spazio. Fondamentale è la durevolezza del materiale con cui sono composti poiché, anche se si trovano nell’ambiente casalingo, devono comunque essere sicuri e resistere all’animale, ad esempio nel caso in cui tenti di scappare all’esterno rosicchiando la superficie.

A questa grande distinzione si aggiungono poi ulteriori caratteristiche, che invece possono essere comuni a entrambi gli ambienti, come ad esempio i materiali di composizione o la struttura che caratterizza il box.

Dimensioni dei box per cani

La dimensione del box per cani è un aspetto essenziale da valutare prima dell’acquisto. Come abbiamo visto nella distinzione fatta poco sopra, nel momento in cui le nostre esigenze ci portano a scegliere un box da interno dovremmo sicuramente reperire un accessorio di dimensioni più piccole, poiché lo spazio in casa è limitato. Per un box da esterno, invece, non avremo questo tipo di problema.

In generale, a prescindere dalla sua collocazione, il box per cani deve permettere all’animale di muoversi, sedersi, girovagare e camminare liberamente durante tutta la permanenza al suo interno. Le dimensioni, quindi, variano anche in base al corpo del nostro cane: per un esemplare di taglia grande, come può essere un pastore tedesco, avremo bisogno di un box spazioso e alto. Per i cani che, invece, sono più piccoli basterà acquistare un box dal diametro più ridotto.

Sul mercato possiamo trovare varie tipologie di prodotto che ci permettono di orientarci attraverso il sistema delle taglie, che vanno dalla S (per cani appunto di taglia piccola), fino alla XL. Molti modelli, inoltre, sono regolabili attraverso l’utilizzo di moduli che permettono di allargare o stringere lo spazio circoscritto.

Sicurezza

Un box per cani, da interno o da esterno, deve essere sicuro. Il nostro cane, una volta dentro, non deve infatti poter uscire a suo piacimento dal recinto, quindi nel momento in cui si acquista un box bisogna tenere in considerazione la sicurezza e l’affidabilità del prodotto.

In alcuni casi, un cane giovane e di taglia grande potrebbe essere in grado di scavalcare o ribaltare la struttura, oppure potrebbe riuscire ad aprirsi un varco rompendo la recinzione o scavando a terra. Se il nostro cane è un abile saltatore, sarà il caso di acquistare un box più alto; se invece l’animale ha la forza necessaria per rovesciare il box, sarà opportuno sceglierne uno dalla struttura più pesante, che non possa essere spostato. Sul mercato possiamo trovare anche dei box dotati di una copertura di rete, che impediscono all’animale di saltare.

Box per cani: materiali di composizione

Il mercato dei prodotti per animali ci propone varie tipologie di box per cani, che possono distinguersi per il materiale di composizione. Tra i più diffusi, troviamo:

  • I box per cani in metallo, adatti sia per l’interno sia per l’esterno. Molto spesso, sono trattati con specifici prodotti che li rendono resistenti agli agenti atmosferici. Sono facili da igienizzare e veloci da montare: basterà unire i diversi pannelli fissandoli insieme. Inoltre, sono quasi sempre modulabili, quindi adattabili a varie dimensioni che possono fargli assumere una forma quadrata, rettangolare o, in caso di più spazio, ottagonale. Alcuni box in metallo sono dotati poi anche di piedini per l’ancoraggio a terra e la loro trama può essere a rete oppure tubolare.
Bestseller n. 1
Amazon Basics Ottagonale Box per esercizi per cani e animali domestici, pieghevole, in metallo, con...
  • Il box per animali domestici portatile da interno/esterno...
  • Include 8 pannelli collegati, clip per collegare le...
  • Robusta struttura in filo di ferro con finitura nera...
OffertaBestseller n. 2
Yaheetech Recinto per Cani in Ferro 8 pz 68 x 100 cm Trasportabile Animali Domestici per Interno...
  • Dettagli rinforzati per una struttura robusta: ben...
  • Pali in metallo ottimizzano la sicurezza: i robusti paletti...
  • Sicuro e protetto: la distanza appropriata tra le sbarre...
OffertaBestseller n. 3
PawHut Recinto per Cani Pieghevole in Metallo, per Interno ed Esterno con Porta con Catenaccio e...
  • MATERIALE RINFORZATO: Il nostro box per animali è...
  • AREA SPAZIOSA: Questo recinto è in grado di offrire ai tuoi...
  • PRATICO: Questo recinto per cani da interno ed esterno è...
  • I box per cani in poliestere, costituiti da un materiale di alta qualità con cui vengono realizzati i pannelli per la recinzione, il tappeto a contatto con il pavimento e l’eventuale tettuccio. Questa tipologia di box si caratterizza per facilità di montaggio e trasporto, poiché è molto leggero. Inoltre, il poliestere è molto semplice da pulire, anche attraverso prodotti reperibili in commercio. I box in poliestere sono disponibili in varie misure, possono avere anche essi dei piedini di fissaggio e di solito hanno una o due entrate apribili attraverso delle cerniere. Si tratta quindi di un recinto pratico, arioso e sicuro.
Bestseller n. 1
Pawaboo Recinto per Animali Domestici, Box per Animali Piccoli, Tenda per Gatti Cani Cuccioli,...
  • 【𝟮𝟬𝟮𝟮 𝗨𝗟𝗧𝗜𝗠𝗢...
  • 【NESSUN DISORDINE - DESIGN IMPERMEABILE】: Il fondo del...
  • 【USO FACILE - SI ESTRAE IN POCHI SECONDI】: Non c'è...
Bestseller n. 2
Iris Ohyama, Box per cani / cuccioli da interno con basetetto asportabile, porta scorrevole con...
  • IL PRODOTTO CONTIENE: 1 set di Playpen interno e 1 tetto...
  • Dimensioni: Playpen External size: Lunghezza 92cm x...
  • CAPACITÀ: Ottimale per gatti e piccoli animali di peso...
Bestseller n. 3
Cadoca Trasportino per Cani e Gatti M 60x42x42cm Borsa Viaggio per Animali Morbida & Pieghevole
  • COMODI & VERSATILI: i trasportini pieghevoli di CADOCA sono...
  • SICURI IN VIAGGIO: grazie al set da viaggio incluso, potrete...
  • RESISTENZA & IGIENE: il telaio in metallo robusto ma leggero...

Il prezzo di un box per cani

I box per cani hanno prezzi diversi a seconda della loro tipologia. Ad esempio, un box per cani in metallo, a prescindere dalla sua trama, può avere un prezzo che va dai 70 agli 80 euro. I box di poliestere, invece, sono più economici e possono costare circa 30 o 40 euro. Quello che vi consigliamo, comunque, è di non optare per un prodotto eccessivamente economico poiché un box per cani deve essere della qualità necessaria ad esercitare al meglio la sua funzione di recinto comodo e sicuro.

Pulizia del box per cani da esterno e da interno

Uno degli argomenti che più interessano i padroni di cani che acquistano un box è relativo alla pulizia. I cani, infatti, devono poter soggiornare in un ambiente pulito e sano, in moto tale da evitare pulci, zecche o infezioni.

Ma come si igienizza un box per cani?

Prima di tutto sarà utile rimuovere sporcizia e peli attraverso l’utilizzo dell’aspirapolvere, con particolare attenzione ad ogni angolo nascosto. Successivamente, si potranno utilizzare prodotti disinfettanti e acqua calda per eliminare i batteri ed igienizzare le superfici. Se il box è costituito da parti in tessuto, queste possono essere lavate in acqua calda e in lavatrice, seguendo sempre le istruzioni di lavaggio.

Abituare il cane all’utilizzo del box

Il cane, soprattutto da cucciolo, può essere facilmente abituato ad utilizzare il box.

Una pratica molto utile può essere quella di inserire all’interno del recinto un giocattolo, così da portare l’animale ad entrarci in maniera naturale e spontanea. Fondamentale sarà, per i primi tempi, far entrare il cane senza chiudere il recinto, così che non lo associ negativamente ad una gabbia in cui venire rinchiuso.

Altra pratica molto utile è quella di far mangiare il cane direttamente nel box, trasferendo le ciotole di cibo nel recinto. In questo modo il cane penserà al box come luogo sicuro e positivo, in cui consumare i propri pasti.

Successivamente, potremmo provare ad abituare il cane a stare chiuso nel box prima in nostra presenza e più tardi da solo. Vi consigliamo di portare il cane nel recinto solo dopo che abbia effettuato tutti i bisogni e si sia divertito in attività di gioco, così da avere maggiore desiderio di riposo al suo interno.